L’Album: 

Dopo 3 anni di silenzio discografico L’Orage torna alla ribalta con Medioevo Digitale, il quinto album di studio. La band capitanata da Alberto Visconti e dai fratelli Boniface ritorna con un album maturo e tagliente dalle tinte molto più forti rispetto ai precedenti lavori. Per la prima volta il gruppo valdostano affronta i temi e le sfide della contemporaneità. Nelle liriche vengono affrontate le tematiche delle migrazioni, dei cambiamenti climatici, del terremoto che ha colpito il mondo della cultura in seguito all’avvento dell’era digitale. Un disco impreziosito da collaborazioni importanti come quelle con il chitarrista Roberto Robbo Bovolenta (Amici di RolandEl Tres, Monaci del Surf), Nicolò Bottasso, Francesco Giusta e Dj Grissino, ma anche lo scrittore Enrico Remmert (La Guerra dei Murazzi Strade Bianche) e i Bounty Killart (www.thebountykillart.com) che firmano “Love Me Tinder la folgorante opera in copertina. 

Medioevo Digitale è un disco di un’intensità che raramente capita d’incontrare oggi, un disco nel quale gli spettri di Kurt Cobain e degli anni ’90 danzano strettamente abbracciati ai fantasmi del nostro oggi. 

I brani: 

Medioevo digitale 

La title track dell’album si apre con un riferimento esplicito ai Nirvana, è stata scritta a quattro mani con lo scrittore Enrico Remmert,  pluripremiato  autore di La guerra dei Murazzi” , “Strade Bianche” oltre che di canzoni per Samuel (Subsonica), Motel Connection, Antonello Venditti ecc.  

E’ un brano di denuncia e di accusa nei confronti della società occidentale degli ultimi 20anni. Si tratta di un tentativo di riprendere il filo del discorso interrotto dalla violenta repressione del movimento sceso in piazza a Genova nel 2001, oltre che un idiosincrotico quadro della società attuale. Lo spettro di Cobain incombe tra uno sberleffo alla Ferragni e una citazione di De André.  “Il medioevo digitale uno tzunami di coglioni, lo prevedeva Umberto Eco che sarebbero stati legioni”. 

Il Mare in mezzo (sul perché hanno il cellulare) 

Per affrontare il delicato tema dei migranti L’Orage sceglie di spiazzare tutti e propone una canzone che parla semplicemente di sentimenti. Perché il cuore ha un solo colore. “Ti prendi  cura di te, chissà che grande e  che bella l’Italia, chissà se in tutto quel mondo ogni tanto ti ricordi di me”. 

Sette lune 

Una canzone sulla strana sensazione di trovare una goccia di allegria nella più nera disperazione. Un brano lunare e selvaggio, sul tentativo di ritrovare la strada di casa. 

Batteria Al Lidio – parte 1 

Brano strumentale nato dalla collaborazione con DJ Grissino, si tratta di un brano che svela l’inaspettata passione de L’Orage per il reggae e le sonorità elettroniche. 

 Occhi Miei 

Nella canzone, la più romantica dell’album, LOrage propone la prima “Mazurka da limone” della storia della canzone d’autore italiana. Un omaggio al mondo del balfolk, delle mazurke clandestine, impreziosito dal flicorno di Nicolò Bottasso. “Occhi mieiè tutto d’oro il tuo corpola mia uniforme è a brandellie chissà che darei per stare ancora un momento,  fermare un attimo il tempo e lui va 

A Cell Sereno 

Un valzer infuocato che strizza l’occhio ai Pink Floyd di Atom Heart  Mother e alla musica gitana. 

Sylvie 

Una giornata fredda d’inverno, la prima nevicata, una canzone sulla distanza che si crea anche tra quelli che si amano. La Dear Prudence de L’Orage. 

Canto d’Addio 

Nel primo singolo tratto da Medioevo Digitale L’Orage rievoca la figura di Giordano Bruno, bruciato sul rogo nel   1600 per aver professato le sue osservazioni sul cosmo. Nel Medioevo Digitale il rogo spesso è online. Dal caos magmatico del brano emergono le voci di Frank Zappa (in una sua famosa invettiva contro il mondo discografico costantemente all’inseguimento dei “giovani”) e di Vittorio Gassman nella sua interpretazione del XIV canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante: quello dei violenti contro Dio, la Natura e l’Arte. 

“Voi che conoscenza combatteste con la gogna, il sol regno che vi spetta è nella fogna”  

Batteria al Lidio – parte  

Una reprise come ai tempi del  progressive, che vede la partecipazione di Francesco Giusta alla ghironda acustica. Un omaggio ai precursori Luo Dalfìn. 

Mia Libertà 

Una canzone su tutti gli Stefano Cucchi e Federico Aldrovandi d’Italia. Ce n’è uno in ogni paese, in ogni villaggio, in ogni città. Sono spesso le anime più sensibili a finire schiacciate dal sistema. Un ritratto doloroso degli uomini e delle donne che sono diventati oggi gli ex”ragazzi” della Generazione X“col cuore per girare il continente ma ti han tolto la patente” . 

Terra Desolata 

Tutto è compiuto, siamo alla resa dei conti. Sulle tracce di T.S. Eliot L’Orage lancia il suo grido d’allarme. 

“con questi frammenti puntelliamo le nostre rovine – These fragments I have shored against my ruins (T.S. Eliot) 

 Dedans  un Jardin 

Eseguito dal vivo l’ultima notte delle registrazioni del disco. Come in un bosco, come intorno a un fuoco. Dedans un Jardin è un antico canto della valle di Cogne riportato alla luce dai Trouveur Valdotèn . L’Orage ne propone una rilettura. 

 CREDITI : 

Alberto Visconti: voce, chitarre elettriche e acustiche 

Rémy Boniface: violino, ghironda elettroacustica, organetto diatonico, voce 

Vincent Boniface: organetto diatonico, sassofoni (tenore e contralto), clarinetto  

flauti (low whistle e bansuri), bombarda, percussioni, tastiere, voce 

Luca Moccia: basso elettrico, contrabbasso, voce 

Antonio Gigliotti: batteria 

Special Guest: 

Nicolò Bottassotromba e flicorno 

Roberto “Robbo”  

Bovolenta: chitarre elettriche e acustiche, mandolino, steel guitar 

Florian Bua:batteria 

Memo Crestani:chitarra elettrica 

Marc Magliano:basso 

Federica Formica: voce 

Francesco Giusta:ghironda 

DJ Grissino:elettronica 

 Medioevo Digitale è un disco prodotto, ideato e arrangiato da L’Orage 

 Testi: Alberto Visconti eccetto “Dedans un Jardin” (Tradizionale)  

Medioevo Digitale (Alberto Visconti e Enrico Remmert) 

Mia Libertà (Alberto Visconti e Gigi Giay)   

Musiche:Alberto Visconti, Rémy Boniface e Vincent Boniface 

Registrazione 

e mix: Pippo Monaro – Blumusica Studio (Torino)  

eccetto le tracce n° 7-8-11 registrate e mixate da  

Raffaele “Nedagroove” D’Anello – Meat Beat Studio, Sarre(AO) 

Mastering: Mauro Andreoli – DasEndeDerDinge (Trento) 

Edizioni: Ph.D. Music Management 

Management: Tiziana Sconocchia per Ph.D.Music Management – www.ph-d.it  

Opera:“Love me tinder” dei Bounty Killart – www.thebountykillart.com  

fotografata da Maurizio Elia 

Foto band: Marco Carotenuto 

Grafica: Entronix  

L’ORAGE 

Esce oggi 

MEDIOEVO DIGITALE 

IL NUOVO DISCO DELLA BAND ROCK FOLK VALDOSTANA ISPIRATO ALLA GENERAZIONE X 

 IL 26 APRILE DAL VIVO ALL’HIROSHIMA MON AMOUR DI TORINO 

 Da martedì 23 aprile sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming Medioevo Digitale (PhD 2019/Artist First)il nuovo disco che segna un ulteriore passaggio verso il rock della band valdostana L’Orage. Un disco che affronta tematiche di grande attualità come il cambiamento climatico, l’essere migranti e l’involuzione culturale dell’Italia negli ultimi vent’anni. 

 Dopo tre lunghi anni di silenzio, la band valdostana capitanata da Alberto Visconti e i fratelli Boniface, ritorna con il suo quinto album fortemente ispirato alle dinamiche e ai tormenti vissuti dalla generazione nata tra il ’78 e l’82 del secolo scorso. Medioevo Digitale è un disco intenso nel quale gli spettri della musica di Kurt Cobain e degli anni ’90 danzano strettamente abbracciati ai fantasmi del nostro oggi. 

 In questo disco i L’Orage riprendono il filo del discorso interrotto dalla violenta repressione del movimento sceso in piazza a Genova nel 2011 e cercano di ricostruire il ritratto doloroso degli uomini e delle donne che sono diventati oggi gli “ex ragazzi” della Generazione X: “Col cuore per girare il continente ma ti han tolto la patente” 

Per portare a termine questo ambizioso obiettivo hanno collaborato con artisti del calibro di Enrico Remmert (co-autore della titletrack, scrittore affermato nonché co-autore di alcuni testi dei Subsonica), Roberto “Robbo” Bovolenta (già chitarrista di Amici di Roland, El Tres e Monaci del Surf), Francesco Giusta, Nicolò Bottasso e Dj Grissino. 

 La stessa copertina, opera deBounty Killart (www.thebountykillart.com) e intitolata “Love Me Tinder, è un’opera tanto provocatoria quanto iconica della condizione che la band valdostana vuole mettere al centro. In particolar modo il rogo di questo “Medioevo digitale” che spesso è online e nel singolo “Canto d’Addio”, che ha anticipato il disco il 29 marzo e che è dedicato a Giordano Bruno, emerge in maniera preponderante con le voci di Frank Zappa (in una sua famosa invettiva contro il mondo discografico costantemente all’inseguimento dei “giovani”) e di Vittorio Gassman nella sua interpretazione del XIV canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante: quello dei violenti contro Dio, la Natura e l’Arte. 

 Venerdì 26 aprile la band valdostana farà tappa a Torino all’Hiroshima Mon Amour (ore 22 – via C. Bossoli, 83 – ingresso 12 euro + prevendita) per la terza data del tour: 

 7 aprile – Vinitaly – Verona;   

13 aprile – Anteprima Tavarock 2019 per Emergency – Quincinetto (To); 

26 aprile – Hiroshima Mon Amour – Torino; 

30 aprile – Festa di Primavera – Doues (Ao); presentazione disco in esclusiva per la Val D’Aosta 

8 maggio – Spaziomusica – Pavia;   

17 maggio – Taverna Tortuga – Chianocco (To);   

18 maggio – Cinema Vekkio – Corneliano (Cn);  

24 maggio – La Scighera – Milano;   

 Info su www.ph-d.it  

A caratterizzare la narrazione de L’Orage – Alberto Visconti (voce, chitarre), Remy Boniface (ghironda, organetto, violino, cori), Vincent Boniface (organetto diatonico, sassofoni, tastiere, cornamuse, cori), Luca Moccia (basso, contrabbasso) e Antonio Gigliotti (batteria) – rimane una visione energica e propositiva, una comunicazione potente, un messaggio anarchico e simbolico verso la libertà di pensare e di immaginare. Nella scrittura dei nuovi brani si avverte una nuova e più matura sensibilità verso i temi di urgenza sociale, senza mai abbandonare però l’atteggiamento festoso e la spinta al divertimento che la loro musica ha sempre veicolato.  

 L’Orage nasce nel 2009 dalla collaborazione tra il cantautore Alberto Visconti e i fratelli Rémy e Vincent Boniface ed è diventato in breve tempo uno dei gruppi valdostani più amati di sempre. A Musicultura, la più importante in Italia nel genere canzone d’autore, L’Orage si è aggiudicato il primo premio assoluto, la Targa della Critica e il Premio per la Migliore Musica con la canzone “Queste Ferite sono Verdi”. Da lì in poi L’Orage si è esibito su palcoscenici importanti come Auditorium Parco della Musica, Sferisterio di Macerata, Sala concerti RAI di via Asiago a Roma, Music Italy Show (Bologna), Folkest, Aosta Classica, Collisioni, Carroponte, Villa Ada incontrando sul palo o aprendo i live di artisti del calibro di Jethro Tull, Goran Bregovic, Carlos Nunez, Lou Dalfin. A febbraio 2013 L’Orage presenta il concerto evento “L’Orage e Francesco De Gregori insieme dal vivo” frutto della collaborazione con il grande artista romano. L’Orage ha presentato la propria personale rilettura di dodici canzoni di De Gregori da lui magistralmente reinterpretate per l’occasione. Francesco De Gregori ha anche regalato a L’Orage la propria indimenticabile interpretazione di un brano firmato da Alberto Visconti e dai fratelli Boniface“La Teoria del Veggente”, pubblicata nel disco “L’Età dell’Oro” (Sony Music, 2013). Il 22 gennaio 2016 è uscito “Macchina del tempo” (SonyMusic/Ph.D.) prodotto da Enrico “Erriquez” Greppi, quarta produzione discografica de L’Orage. Il 2014 vede L’Orage sul palcoscenico del Primo Maggio a Roma in diretta Rai. Nel 2015, a conclusione del tour estivo “Ululare alla Luna”, il 22 settembre, L’Orage ha partecipato al concerto-evento RIMMEL 2015, all’ARENA DI VERONA per i 40 anni dell’album “Rimmel”, con Francesco De Gregori e altri (Ligabue, Malika Ayane, Giuliano Sangiorgi, Caparezza, Fedez, Elisa, Ambrogio Sparagna, Checco Zalone, Fausto Leali) interpretando il brano “Le storie di ieri”. 

 Milano, 23 aprile 2019 

Ufficio Stampa L’ORAGE: Ufficio Stampa GPC – Gaetano Petronio 3491345575 gaetano@ufficiostampagpc.it 

Management L’ORAGEPh.D. Music Management – Tiziana Sconocchia tiziana.sconocchia@ph-d.it  

 

Dal 29 marzo 2019 è disponibile su tutte le piattaforme digitali “Canto d’Addio”  il primo singolo che anticipa l’album in uscita il 23 aprile sulle piattaforme e nei migliori negozi. Titolo del nuovo album “Medioevo Digitale“.

progetto-cs-fine-anno
L’ORAGE

Una band che si fa sempre più strada

Un nome che promette scompiglio: L’Orage (Il Temporale)

Un genere originale: il “Rock delle Montagne”

Un nuovo disco “Macchina del Tempo” che ha segnato ulteriormente la maturazione del gruppo

Amati da grandi artisti come Francesco De Gregori, Carmen Consoli e Erriquez…solo per citarne alcuni

44 date nel 2016 tra club e festival (eletti tra i migliori live del Circuito KeepOn)

 

Tutto questo e molto altro ancora grazie alla passione di organizzatori, promoter e del pubblico sempre più vasto.

 DISPONIBILI PER IL NUOVO LIVECLUB TOUR

 

Sito: http://www.lorage.it/

Youtube: https://www.youtube.com/user/LOrageBand

Vevo: http://www.vevo.com/artist/lorage

Facebook: https://www.facebook.com/LOrageBand/

Voglia di buona musica 24h su 24? 7 giorni su 7?
Noi vi consigliamo Radio Pila!
Facilmente godibile in streaming al link: Radio Pila
Ascolta bene anche gli intermezzi tra una canzone e l’altra, potreste riconoscere un gruppo che conosciamo bene.
“Non risparmiare energia” con Radio Pila!

NON RISPARMIARE ENERGIA!
13007114_1101584523195197_7075368010476055920_n

Esce il nuovo video di “Non Risparmiare Energia”. Ecco un titolo che suona come un invito a godere della prossima estate 2016!
Video dedicato all’idea stessa di sport, dinamismo, danza, fisicità e movimento. In un turbinio frenetico e folle, in perfetto stile L’Orage, si alternano una selvaggia Haka, la danza di guerra dei Maori, eseguita con la squadra Stade Valdôtain Rugby; le acrobazie di Henry Favre su un Ciao giallo con il quale, dopo l’impresa fino a Capo Nord con l’Ape50, sta tentando il giro d’Italia; gli stuntmen Willy e Axel Chenal e Cristiano Crepaldi; una quarantina di “Lanzette”, particolari maschere tradizionali della Valle del Gran San Bernardo; e infine non poteva mancare un tocco d’Africa con il gruppo di Danze e Musica Africane Mamima Swan.
“Non risparmiare energia” è di nuovo un’interpretazione ironica e sorridente firmata L’Orage.

Il 22 gennaio è uscito “Macchina del tempo” (2016 Ph.D./Sony Music)

L'Orage - Macchina del Tempo

l'orage nuova formazione 2L’Orage ama definire la propria musica “il rock delle montagne”, in omaggio alle radici valdostane della band. E’ in realtà un punto di fusione equilibrato tra il mondo folk, quello della canzone d’autore e quello del rock. Nato nel 2009 dalla collaborazione tra il cantautore Alberto Visconti e i fratelli Rémy e Vincent Boniface, L’Orage è diventato in breve tempo uno dei gruppi valdostani più amati di sempre.

Dal successo del videoclip “Come una festa” estratto dal loro primo album omonimo, al pubblico sempre più numeroso a tutti i concerti fino ad arrivare al trionfo a Musicultura 2012. Alla kermesse marchigiana, la più importante in Italia nel genere canzone d’autore, L’Orage ha sbancato aggiudicandosi il primo premio assoluto, la Targa della Critica e il Premio per la Migliore Musica con la canzone “Queste Ferite sono Verdi”.

Da Musicultura in poi il cammino de L’Orage è caratterizzato da una serie di successi che hanno imposto questa band all’attenzione del pubblico e dei media nazionali. L’Orage si è esibito su palcoscenici importanti come Auditorium Parco della Musica, Sferisterio di Macerata, Sala concerti RAI di via Asiago a Roma, Music Italy Show (Bologna), Folkest, Aosta Classica, Collisioni, Carroponte, incontrando sul palco o aprendo gli spettacoli di artisti del calibro di Jethro Tull, Goran Bregovic, Carlos Nunez, Lou Dalfin. Di loro Carmen Consoli ha detto “Ascoltateli, sono grandi!”.

A febbraio 2013 L’Orage presenta il concerto evento L’Orage e Francesco De Gregori insieme dal vivofrutto della collaborazione con il grande artista romano. L’Orage ha presentato la propria personale rilettura di dodici canzoni di De Gregori da lui magistralmente reinterpretate per l’occasione. Francesco De Gregori ha anche regalato a L’Orage la propria indimenticabile interpretazione di un brano firmato da Alberto Visconti e dai fratelli Boniface: “La Teoria del Veggente“, pubblicata nel disco “L’Età dell’Oro” (Sony Music, Sony Classical, 2013).
Primo disco de L’Orage ad essere distribuito dalla major Sony Music, L’Età dell’Oro è arrivato al diciannovesimo posto della classifica di iTunes. A dicembre 2013 in apertura del Noir in Festival di Courmayeur è stato presentato “A Loreley“, primo videoclip tratto dall’album.

Il 2014 vede L’Orage sul palcoscenico del Primo Maggio a Roma in diretta Rai. Qualche mese dopo parte il primo tour italiano di oltre 40 date, che permette alla band di esibirsi e farsi conoscere anche nel sud Italia.
Video – L’Orage al Primo Maggio di Roma

Nel 2015, a conclusione del tour estivo “Ululare alla Luna” , il 22 settembre, L’Orage ha partecipato al concerto-evento RIMMEL 2015, all’ARENA DI VERONA per i 40 anni dell’album “Rimmel”, con Francesco De Gregori e altri (Ligabue, Malika Ayane, Giuliano Sangiorgi, Caparezza, Fedez, Elisa,Ambrogio Sparagna, Checco Zalone, Fausto Leali) interpretando il brano “Le storie di ieri”.
Video – L’Orage, “Le Storie di Ieri” per Rimmel 2015

Il 22 gennaio 2016 è uscito “Macchina del tempo” (SonyMusic) prodotto da Enrico “Erriquez” Greppi, quarta produzione discografica de L’Orage.

Salva

Macchina del Tempo (2016 Ph.D./Sony Music)

L’Età dell’Oro (2013 L’Orage/Sony Music)

La bella Estate (2012 L’Orage/GrandMere)

Come una Festa (2010 Artson)

DATACITTÀLUOGOINFOPREZZO
01.06.19Dronero (CN)P.zza Manuel di San GiovanniFiera degli Acciugai
24.05.19Milano La Scighera
Via Candiani, 131
euro 10
18.05.19Corneliano d'Alba (CN)Cinema Vekkio
Corso Riddone, 3
17.05.19Chianocco (TO)Taverna Tortuga
Fraz. Vernetto, 23
8.05.19PaviaSpaziomusica
Via Faruffini, 5
euro 8
30.04.19Doues (AO)Festa di PrimaveraL’Orage "Medioevo Digitale"
presentazione in esclusiva per la Valle d'Aosta
26.04.19TorinoHiroshima Mon Amour
Via Carlo Bossoli, 83
euro 12+prev.
13.04.19Quincinetto (TO)Sala PolivalenteAnteprima TAVAROCK 2019 - Per Emergencyeuro 15 https://www.facebook.com/events/274890790070281/
7.04.19VeronaVinitaly
16.02.19Cogne (AO)P.zza ChanouxCoppa Mondiale di Sci di Fondo
Articolo La Stampa Aosta 30 marzo
La Stampa nazionale 25 febbr 2016
12524061_10206504636388198_2399573567709676822_n
Buscadero
L'Orage per Telethon
larepubblica.itarezzo
linkiesta
il giorno 4 febbr 2016
intervista
oragegaetanolopresti
offtopicmagazin
keepon
oragefotoconioloinfolk
duerighe
kingkongintervista
oragetavagnasco
sentinella
valdarnopostarezzowave
Prosciuttiamol'orage
0001
oragecantùciaocomo
giornoenottefirenze
recensionemacchinadeltempo
radiogoldConiolo
Albertoospitetvrs
l'orage nuova formazione 2
Nuovo comunicato Non risparmiare energia
l'orage nuova formazione

CONCERTI

2018

MACCHINA DEL TEMPO 2018 TOUR

2 giugno – Champoluc –Auditorium

8 giugno – Aosta – Teatro Splendor

10 giugno – Genova Music for Peace

24 giugno – Valpelline (AO) – Festa dei Volontari Soccorso Alpino

28 luglio – Alassio – Riviera Festival

4 agosto – Aosta – Arco della Pace

11 agosto – Gressoney (AO) – Whonplatz

15 agosto – Felinaz (AO) – Etetrad Festival

25 agosto – S.Lucio de Coumboscuro – Roumiage 2018

26 ottobre – Milano – La Scighera

22 novembre – Torino – Fondazione Sandretto Re Rebaudengo



 

 

 

 

 

2017

MACCHINA DEL TEMPO 2017 TOUR

3 febbraio Saronno – Teatro Giuditta Pasta

16 febbraio Siena – Cacio e Pere

17 febbraio Roma – Asino che Vola (feat. Erriquez)

21 aprile Pavia – Spaziomusica

25 aprile Corneliano d’Alba (CN) – Cinema Vekkio

30 aprile Cervinia (AO) – Tensostruttura in occasione del “Telemark Spring Camp 2017”

3 giugno Champoluc (AO) – Parco Villy

10 giugno Genova – Music For Peace

16 giugno St.Marcel (AO) – ProsciutTiamo

23 giugno Sparone (TO) – Coppa Rock

10 luglio Torino – Flowers Festival

21 luglio Brusson (AO) – Piazza Municipio

15 agosto Courmayeur (AO) – Maserati Mountain Lounge

8 dicembre Pila (AO) – accensione Albero di Natale

31 dicembre Aosta – Piazza Chanoux


 

 

 

 

 

2016

MACCHINA DEL TEMPO 2016 TOUR

22 gennaio – Quart (AO) Prince
23 gennaio – Corneliano d’Alba (CU) – Cinema Vekkio
5 febbraio – ft. Sandro Joyeux – Roma – L’Asino che Vola
6 febbraio – Milano La Scighera
11 febbraio – ft. ERRIQUEZ (Bandabardò) – Bologna – Locomotiv Club
12 febbraio – + DjSet Hugolini – Siena – Cacio & Pere
13 febbraio – + DjSet Hugolini – Firenze – Combo Social Club
25 febbraio – Open. Skulla – Torino – Hiroshima Mon Amour
26 febbraio – Open. Geddo – Genova – La Claque
22 marzo – Milano – TOM
31 marzo –  Cantù (CO) – All’1e35 circa
6 maggio – + Mau Mau – Tavagnasco (TO) – Tavagnasco Rock
7 maggio – Parabiago (MI) – Parabiago d’autore 2016
21 maggio – Villar San Costanzo (CU) – Ciciu Festival
29 maggio – Alessandria – Laboratorio Sociale
4 giugno – Champoluc (AO) – Parco Villy
5 giugno – Aymavilles (AO) – L’Orage per Telethon
10 giugno – Genova – “Che Festival” di Music for Peace
17 giugno – Coniolo (AL) – Coniolo in Folk
18 giugno – Saint Marcel (AO) – Prosciuttiamo
30 giugno – ft. ERRIQUEZ (Bandabardò) – Monterotondo Marittimo (GR)
– Musica a tutto vapore
1 luglio – Fenis (AO) –
Fenis Fest
2 luglio – San Giustino Valdarno (AR) –
Arezzo Wave Love Festival
8 luglio – Fiorino sull’Arno (FI)
– Fiorino sull’Arno
9 luglio – Cenaia (PI)
– MelaSòno Music Fest
17 luglio – Fiano Romano (RM)
– Borgo Rock Festival
24 luglio – Recanati (MC)
– AmAntica
29 luglio – Pré-Saint-Didier (AO)
– Parco Avventura Mont Blanc
8 agosto – Contursi Terme (SA)
– Piazza Garibaldi
11 agosto – San Nazzaro (BN)
– Ferragosto Sannazzareno
12 agosto – Spello (PG)
– Musa Assisi Festival
13 agosto – Roccadaspide (SA)
– Festival dell’Aspide
14 agosto – Limone Piemonte (CN)
– Piazza del Municipio
15 agosto – Courmayeur (AO)
– Festa di Ferragosto
16 agosto – Torgnon (AO)
– Piazza Fruttaz
20 agosto – Charvensod (AO)
– Festival Etetrad
7 settembre – Aymavilles (AO)
– Antirouille
11 settembre – Roma –
Concerto senza impegno (con altri artisti come: Bandabardò, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Carmen Consoli, Fabrizio Moro e molti altri)
11 novembre – Cantù (CO)
– All’1e35 circa
18 novembre – Open. Geddo – Milano –
La Scighera
2 dicembre – Aosta
– Raccolta fondi per “La scuola di pace Valle d’Aosta”
3 dicembre – Albenga (SV)
– Festival Su la Testa
15 dicembre – Firenze
– Circo-lo Teatro del Sale
16 dicembre – Genova
– La Claque

 

 

 

 

 

2015

ULULARE ALLA LUNA TOUR 2015

30 maggio – Imola (trio),
6 giugno – Etroubles (AO) Area Sportiva
19 giugno – St. Marcel (AO) La Valdotaine
20 giugno – Ceresole Reale (TO) Orco Folk,
21 giugno – Coniolo (AL) In Folk Festival,
16 luglio – Breuil Cervinia – Festeggiamenti dei 150 anni dalla conquista del Cervino
17 luglio – Saint Vincent – Festeggiamenti dei 150 anni dalla conquista del Cervino
19 luglio – Barolo (CN) Collisioni Festival
24 luglio – Castelritaldi (PG) – Palio del Fantasma
25 luglio – Allumiere (RM) – Festival della Birra
26 luglio –  Valsamoggia (BO) – Rassegna Corti Chiese Cortili
30 luglio – Milano – Expo 2015
31 luglio – Troisvilles (Quart) – Aosta Classica ore 18,00
6 agosto – Gubbio (PG) – Festival Estasi Musicando, Vacanze in musica
7 agosto – Roma Eutropia – L’Altra Città Festival
8 agosto – San Giuliano di Puglia (CB) – Stelle Santi & Taranta
9 agosto – Boville Ernica (FR) – Festival Boville
15 agosto – Courmayeur (AO) – Jardin De L’Ange
29 agosto – Gressan (AO) – Festival Etétrad
22 settembre – ARENA DI VERONA per i 40anni di “Rimmel” con Francesco De Gregori e tanti altri (Malika Ayane, Giuliano Sangiorgi, Caparezza, Fedez, Elisa, Ambrogio Sparagna, Ligabue….)

 

 

 

2014

L’ORAGE TOUR 2014

18 aprile – RUNAZ (AO), Sala comunale – Festa di Primavera
25 aprile – PAVIA, Piazza Vittoria – manifestazione ANPI
2 maggio – TAVAGNASCO (TO), zona campo sportivo – Festival Tavagnasco Rock
27 maggio – ROMA, Auditorium Parco della Musica – ore 21.00
6 giugno – ETROUBLES (AO), Festa di Les Bières du Grand St. Bernard
8 giugno – COLLINA D’ORO (LUGANO), Area ricreativa
13 giugno – GRESSAN (AO), centro sportivo – Trofeo Topolino
14 giugno – CERESOLE REALE (TO), Palamila – Orcofolk
27 giugno – AOSTAAosta Sound, Stadio Puchox
4 luglio – COURMAYEUR (AO), Val Veny – Celtica
7 luglio – VERGATO (BO), Piazza Capitani della Montagna – Festival Infrasuoni
8 e 9 luglio – Trekking Musicale con L’Orage tra i rifugi delle Valli del Monte Bianco
12 luglio – FENIS (AO), Tsantì de Bouva – Bikers Fest
17 luglio – AREZZOArezzo Wave
18 luglio – CASTELRITALDI (PG), Arena, zona piscina
19 luglio – RECANATI (MC), Piazzetta S. Maria in Castelnuovo
20 luglio – BAROLO (CN) – Piazza Falletti – Collisioni
24 luglio – NOVI DI MODENA, Festa della Birra
27 luglio – SPILIMBERGO (PN), Piazza Garibaldi – Festival Folkest ore 21.00
29 luglio – CHAMPOLUC (AO), Tensostruttura ore 21.00
30 luglio – ALBENGA (SV), Piazza San Michele
31 luglio – AOSTARassegna Aosta Classica –  Teatro Romano
1 agosto – TORINOScuola Holden
2 agosto – PONTEY (AO), Area Feste
6 agosto – GUBBIO loc S. Cristina (PG), Libera Università di Alcatraz
7 agosto – RICCIA (CB), Ricciafolkfestival
15 agosto – COURMAYEUR (AO), Jardin de L’Ange
16 agosto – VILLENEUVE (AO), Piazza Chanoux ore 16.00
17 agosto – GRESSONEY – SAINT-JEAN (AO), Festival Musicalys
20 agosto – BORDIGHERA (IM), Atena della Scibretta – Rassegna Touscoleurs ore 21.00
21 agosto – CARRARACarrara Rock’n Rolla Pollege Festival
23 agosto – TORRICELLA (TA), La ‘Nchianata, Festival Popularia ore 23.00
24 agosto – ALCAMO (TP), Festival Alcart Legalità e Cultura
25 agosto – PERTOSA (SA) – Negro Festival ore 21.00
28 agosto – VALSTAGNA (VI)Parco delle Grotte di Oliero – Brintaal Celtic Folk Festival ore 22.00
29 agosto – PIETRA LIGURE, Frazione Ranzi, Località Bui – Birrari di Offenburg
14 settembre – SESTO SAN GIOVANNI (MI), Via Luigi Granelli – Festival Carroponte ore 21.00
18 settembre – SCARMAGNO (TO)  – Musica e parole al bar in piazza 
face
youtube
spotify
© Copyright 2017 Ph.D. Music Management di Tiziana Sconocchia